real
time web analytics
Articolo di: Riccardo Piccioli
Foto di : Giulia Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

poster leo da vinciAl Cinecittà World è un lancio in grande stile. Il nuovo cartone italiano, diretto dal regista Sergio Manfio, sta per entrare nel circuito cinematografico in grande stile presentando al mondo la gioventù del più grande scienziato italiano ricreandone il suo mondo, scoperte geniali, invenzioni intelligenti e un grande sogno: riuscire a volare.

Una presentazione in grande stile dicevamo che occupa i viali del parco di Cinecittà world proprio con la riproduzione di alcuni modelli di invenzioni riprese nel film di animazione, ma soprattuto grazie alla presenza di Riccardo Marcuzzo, in arte Riki, giovane talento reduce dal suo 5 disco di platino ed amato da tantissime teen agers, che ha prestato un brano del suo ultimo album proprio al cartone animato italiano.

Ed è proprio il giovane Riki a dire, ai microfoni negli spazi interviste organizzati dalla famosa Agenzia di Comunicazione Pierluigi - Manzo Alessio Piccirillo, di essersi in qualche modo  proprio ispirato alla figura del maestro Leonardo in alcune fasi della sia vita, il tutto mentre all'esterno del Charleston di Cinecittà una vera e propria marea di giovani fans acclamavano a gran voce il loro beniamino.

Stupore per il giovane cantante, è stata la reazione alla notizia di utilizzare un suo brano proprio in questo film di animazione: "mi sento molto emozionato e molto motivato perchè è stato scelgo un brano che poteva essere un singolo, pero' diciamo che in questa dimensione il brano prende molto più valore e quindi sono supercontento".

Dopo lo spazio interviste, eccolo proiettato nella sala di proiezione, molto popolata per dare il via alla proiezione in anteprima del film in uscita dal 11 gennaio nelle sale cinematografiche.

Leo da Vinci - Missione Monna Lisa è un film animato su una delle figure più enigmatiche di tutti i tempi, Leonardo da Vinci, e ne ricrea il suo mondo. Insieme a lui in questa avventura, vecchi e nuovi amici, tra cui la forte e determinata Lisa, di cui Leo è innamorato senza ancora saperlo. E poi ci sono i cattivi, che non esitano a ricorrere alle maniere forti per raggiungere il loro obiettivo: recuperare un tesoro sotto le acque del mare vicino all'Isola d'Elba, servendosi di una delle invenzioni di Leonardo. Un film leggero e divertente, che nel profondo dà una lezione che non conosce età: non smettere mai di inseguire i propri sogni, perfino quando sembrano impossibili, e sperimentare sempre, sfidando i propri limiti.

Ed il messaggio educativo, rivolto ai giovani spettatori è proprio quello dell'inseguimento di una propria idea, di un proprio sentimento, di un ideale. Il messaggio viene trasmesso con modalità delicate, pulite, senza traumi o forzature, ma in maniera naturale e scorrevole, cosi' come scorrevole e divertente è il cartoon che nasconde tra l'altro personaggi storici (Niccolò Copernico alle prese con un cannocchiale) o il goloso Ciacco menzionato da Dante Alighieri nella Divina Commedia ripreso in una scena con un tovagliolo con un crostaceo.

Ma nel film sono presenti anche "chicche" e riferimenti come l'inno della squadra di calcio della Fiorentina fischiettato in sottofondo all'ingresso dal Leo e Lisa nella piazza del mercato di Firenze. Un film che è anche una vera e propria caccia al tesoro dei riferimenti storici e letterari, divertendo in questo modo anche un pubblico più adulto soddisfando così davvero tutti.

Insomma dicevamo un film divertente, educativo nei valori e nei riferimenti, che senza dubbio lascerà divertimento e cultura negli spettatori.


Articolo di: Riccardo Piccioli

Foto di : Giulia Piccioli

 

 

 

 

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Like what you see?

Close

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...