real
time web analytics
Articolo di: Giulia Piccioli
Foto di : Giulia Piccioli/RomaSportSpettacolo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

IMG 0803E la seconda data a Roma di Tiziano Ferro si è appena conclusa. Uno show incredibile. Inutile dirlo, le parole di Tiziano Ferro, delle sue canzoni, delle sue emozioni, sono di tutti noi. Lui è riuscito a trasformarle in poesie, le ha messe in musica, le ha raccontate a tutto il pubblico da quell'immenso palco, la sua casa. Si perchè Tiziano Ferro all'Olimpico è di casa, è il suo stadio, il suo posto dove trasmettere emozioni e passarle al pubblico, riempirlo di brividi fino all'ultima nota. Uno show imponente quello dell'Olimpico, lui elegante pur con una maglia scura, con la voce decisa, il suo timbro potente, penetrante, che attraversa gli animi di tanti, di tutte le età. Da quel palco un turbinio di effetti speciali, una cascata nel vero senso della parola che lo attraversa, lo mette a nudo, ma lui riesce a cavalcare quel gigante di acciaio su cui cammina, salta, parla e soprattutto canta.

E seppur pieno di effetti speciali sono le sue parole ad arrivare semplici, pungenti ed incidenti come macigni. Il clou inutile dirlo, quando dal suo stadio appare un altro padrone di casa, quello sportivo, quello che un mese fa ha travolto di lacrime tifosi di tutto il mondo, colui che è uscito da quella casa, ma che adora l'Olimpico come forse nessuno sa fare. Il mito di tanti viene accolto da Tiziano Ferro sul palco, assieme ai suoi due figli biologici, di fronte a tanti altri figli che sono cresciuti con lui: Francesco Totti, assieme ai suoi figli. E se Totti per un attimo ruba la scena, Tiziano Ferro con profonda umiltà ne esalta le gesta, soprattutto dal punto di vista sportivo, umano, prendendone come esempio la sua lealtà e passandola come un testimone ai tanti presenti su prato e spalti, raccontandola anche ai figli ai quali spesso si rivolge.

Tanti i tuoi successi cantati, praticamente tutti. Tiziano Ferro non si risparmia, vuole dare tutto quello che ha creato nella sua carriera, con dolcezza, sentimento ma con una potenza inaudita, sin dai brani che tanti tanti anni fa lo hanno reso celebre, sai dagli esordi. Lui da tutto al pubblico, al suo pubblico. Uno show memorabile, un concerto davvero imponente. Bravo Tiziano.

Articolo di: Giulia Piccioli


Foto di : Giulia Piccioli/RomaSportSpettacolo

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci