real
time web analytics
Articolo di: Salvatore Orfino
Foto di : Giancarlo Biagini

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

20181215 Irene Grandi Auditoriumparcodellamusica 0003Irene Grandi insieme ai Pastis si sono esibiti sabato 15 dicembre a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica. Lo possiamo definire un concerto da ascoltare e da osservare, proprio così, perché dall’incontro di questi artisti ne è scaturito uno spettacolo intitolato “Lungoviaggio” come il titolo del visual album della cantante fiorentina.
La collaborazione iniziata nel 2017 della cantante toscana con i due fratelli Marco e Saverio Lanza anch’essi toscani, dà vita ad uno spettacolo dove la voce della cantante e la musica e i video e le fotografie dei due fratelli trascinano il pubblico in uno scenario fatto di suoni ed immagini che avvolgono lo spettatore.
Il duo Pastis (la famosa bevanda francese), con questo nome che significa “miscela” vogliono proprio evidenziare che il loro percorso artistico è il frutto di esperienze professionali differenti che insieme si coniugano in una perfetta simbiosi dando vita ad una nuova forma di espressione.
Marco Lanza sin da giovanissimo si è interessato alla fotografia fino a farla diventare un’attività a partire dagli anni 80. Realizza molti viaggi e i suoi lavori vengono esposti in Italia e all’estero.
Saverio Lanza ha studiato composizione al conservatorio di Firenze dove ottiene il diploma di direzione d’orchestra e strumentazione per banda. Durante la sua attività di musicista, suona chitarra, basso e pianoforte, ha collaborato con diversi artisti come Cristina Donà, Bugo, Sarah Jane Morris, Piero Pelù, Vasco Rossi, Irene Grandi & Stefano Bollani, Arisa.
Irene Grandi ha condiviso con il pubblico il suo visual album intitolato “Lungoviaggio” che si compone appunto di dodici video opere musicali, si tratta dell’undicesimo disco in studio a coronamento di venticinque anni di carriera.
Lo spettacolo viene presentato come un vero viaggio dove si alternano compagni di avventura illustri che entrano nello spettacolo con le loro voci ed immagini come per esempio la voce di Tiziano Terzani lo scrittore intellettuale fiorentino ed anche quella di Martin Luther King con il suo Somewhere I Read .
E poi l’astrofisica Samantha Cristoforetti che partecipa nel brano "I would like to take you on a journey" e poi il videomessaggio di Vasco Rossi, il cantautore che ha scritto alcune canzoni di Irene Grandi .
E poi che bello il video con il bimbo che con la sua vocina legge il testo della canzone “I viaggi per mare” con Irene che duetta insieme e le due voci si integrano perfettamente con un risultato sorprendente.
Alla fine del viaggio e del concerto, si ha la sensazione di essere stati coinvolti emotivamente, Irene, Marco e Saverio si inchinano davanti al loro pubblico e il pubblico ricambia con un lungo e fortissimo applauso, missione compiuta Irene ha fatto centro.


SET LIST:
SONO ALI
ROBA BELLA
SOMEWHERE I RED
PEZZI D’ITALIA
YOU HAVE TO TRAVEL
AARARO AARIRERO
IL MARE MOLTO PIU’ IN LA’
ALLE PORTE DEL SOGNO
TUTTO E UNO
I VIAGGI PER MARE
CINCUENTA CENTAVOS
VENTO
I WOULD LIKE TO TAKE YOU ON A JOUNEY
PRIMA DI PARTIRE PER UN LUNGO VIAGGIO
BUM BUM

 

GALLERY:

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci