real
time web analytics
Articolo di: Giulia Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

pestrada01Uno strepitoso week end musicale a Piazza del Popolo sotto il segno di Emergency con la rassegna artistica "Pe' Strada" che festeggia il suo 25 anniversario. L’evento ha come tema pratiche, idee e vite resistenti e vedrà sul palco artisti e operatori di Emergency. L'organizzazione umanitaria celebra la grande musica jazz e non solo. La gioiosa maratona musicale, ancora una volta sotto la direzione artistica del sassofonista Stefano Di Battista, si svolgerà a Piazza del Popolo, sabato 27 aprile fino al tramonto, coinvolgendo i più importanti jazzisti del panorama nazionale. Domenica 28 aprile, invece, si esibiranno sul palco le sei migliori band emergenti che hanno partecipato al Pe’ Strada Music Contest, con la conduzione dell’attrice Paola Minaccioni.
A chiudere la due giorni musicale, poi, sarà la band romana Il Muro del Canto, che si esibirà sul palco di Pe’ Strada per una lunga performance live.

SABATO 27 APRILE
A partire dalle 11.00, ci saranno attività dedicate ai bambini e dalle ore 17.00 con una jam session non-stop che coinvolgerà alcuni tra i più grandi nomi della scena jazz italiana, accolti dalla voce del critico musicale Ernesto Assante, insieme a due poeti di rilievo come Maria Grazia Calandrone e Claudio Damiani che reciteranno alcune loro poesie.
Sotto la guida del direttore artistico Stefano Di Battista, si esibiranno sul palco Nina Zilli, Giorgio Cùscito & Swing Valley Band, Nicky Nicolai, Piji, Ladyvette, Maria Pia De Vito, Walter Ricci, Luigi Del Prete, Andrea Rea, Daniele Sorrentino. Sul palco anche l’infermiere Roberto Maccaroni che ha da poco pubblicato il libro Prometto che ritorno. Con Emergency in Africa e in Afghanistan, il Presidente di Emergency Rossella Miccio e il fondatore Gino Strada.

DOMENICA 28 APRILE
Dalle 17.00 in poi, si darà il via al  PE’ STRADA MUSIC CONTEST, il concorso dedicato a band emergenti di ragazze e ragazzi tra i 16 e i 35 anni. Le sei migliori tra quelle che si sono candidate si esibiranno sul palco di Piazza del Popolo, di fronte al pubblico e a una giuria composta tra gli altri da Boris Sollazzo (Radio Rock; Rolling Stone), Fabio Magnasciutti (musicista e illustratore), Tony Pujia di T-Recs Music.
Il gruppo proclamato vincitore dalla Giuria Ufficiale sarà premiato con la produzione e la pubblicazione da parte di T-Recs Music di brano e video della canzone presentata, mentre il gruppo proclamato vincitore dal pubblico si aggiudicherà il Primo Trofeo "Pe’ Strada Music Contest 2019". Agli intermezzi musicali si alterneranno toccanti storie di guerra lette da Paolo Calabresi e Paola Minaccioni e la performance del duo Daiana Lou.
A chiudere l’evento sarà la performance live della band romana Il Muro del Canto che, per l’occasione, suonerà sei brani del suo reportorio.

PEACE THERAPY
Dopo il grande successo della scorsa edizione, verrà allestito nuovamente PEACE THERAPY, un innovativo percorso grazie al quale i visitatori potranno rivivere le storie dei pazienti che ogni giorno vengono accolti negli ospedali di EMERGENCY nelle zone di guerra, attraverso un'esperienza immersiva fatta di filmati, immagini e realtà virtuale.


IL CENTRO DI MATERNITÀ DI ANABAH
La divulgazione informativa inoltre serve a far conoscere il Centro di maternità di Anabah che sorge nel cuore della Valle del Panshir, nel nord dell’Afghanistan. Il progetto nasce dalla necessità di una struttura capace di far fronte all’emergenza dell’altissima mortalità materna (99 volte più alta di quella registrata in Italia) e infantile (47 volte più alta). Il Centro – che ad oggi rappresenta l’unica struttura specializzata e completamente gratuita in quell’area – offre assistenza ginecologica, ostetrica e neonatale e un servizio di assistenza prenatale per monitorare le gravidanze e curare tempestivamente l’insorgere di eventuali patologie. Ma, come in tutto i paesi in cui ha lavorato l’organizzazione umanitaria, l’obiettivo di Emergency è quello di fornire strumenti e competenze al personale locale, che così un giorno sarà in grado di far fronte ad ogni esigenza medica da solo. Per questo, la struttura offre anche un servizio di formazione per il personale afgano (qui, composto da sole donne).
Ad oggi, sono state visitate oltre 274.000 donne e fatti nascere oltre 46.000 bambini.

EMERGENCY: 10 MILIONI DI PERSONE CURATE IN 18 PAESI
Il palcoscenico naturale di Piazza del Popolo sarà lo spazio di un racconto che ha per protagonisti gli oltre 10 milioni di pazienti che EMERGENCY ha curato dalla sua fondazione a oggi. Dal 1994 l'associazione ha infatti portato le sue attività sanitarie in 18 Paesi del mondo. Attualmente EMERGENCY è presente in Afghanistan, Iraq, Sierra Leone, Sudan, Repubblica Centrafricana, Uganda e Italia.

Pe’ Strada per Emergency 5a Edizione è realizzato con il patrocinio del Comune di Roma.


Articolo di: Giulia Piccioli

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci