real
time web analytics
Articolo di: Giulia Piccioli
Foto di : Salvatore Orfino

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

20190513 TheGiornalisti 11Dopo le due tappe dell’11 e 12 aprile, entrambe sold out, Thegiornalisti sono ritornati a Roma al Palasport il 13 maggio confermando il successo di pubblico. Il “Love Tour 2019” vede la band impegnata nei principali palazzetti d’Italia, partendo da Jesolo il 26 marzo attraversando la penisola da nord a sud e concluderanno la tournée il 7 settembre di nuovo a Roma al Circo Massimo.
In questo Tour presentano molte canzoni del loro ultimo album “Love” tra i quali i brani più famosi come “ Questa nostra stupida canzone d’amore”, “New York” e “ Felicità puttana “, quest’ultima canzone ha chiuso il concerto.
Il gruppo formatosi nel 2009 è composto da Tommaso Paradiso (voce, pianoforte e tastiere, chitarra), Marco Primavera (batteria e percussioni) e Marco Antonio Musella (chitarra basso e tastiera) , amici da sempre, suonano in diverse formazioni romane, tra di loro c’era una forte intesa al punto tale da decidere di formare la band che conosciamo.
Il nome Thegiornalisti nasce dall’esigenza di raccontare attraverso i testi delle loro canzoni la quotidianità in maniera reale proprio come fanno i giornalisti quando riportano una notizia. Da tutto ciò scaturiscono strofe avvincenti e ritornelli che ti rimangono in testa, canzoni che semplicemente assurgono a colonna sonora della giornata di ognuno di noi.
La loro è una musica pop che fa sognare, una musica che fa venire voglia di cantare in coro a squarciagola,i loro testi che parlano di gambe abbronzate, promiscuità, film anni ottanta hanno cambiato il panorama musicale italiano di questi ultimi anni. Tutto nasce dalla passione di Tommaso Paradiso per gli Oasis e per le sonorità degli anni ottanta.
Racconta il leader della band che ispirandosi agli Oasis ha “contaminato” i suoi testi con frasi mutuate da canzoni del gruppo britannico, poi con il tempo il modo di scrivere è cambiato arrivando a scrivere testi totalmente personali. Un’altra fonte di ispirazione della band romana, questa volta nel panorama della musica italiana, è stato Vasco Rossi, per Tommy Paradiso semplicemente il più grande di tutti.
E aldilà delle influenze musicali Thegiornalisti può essere considerato ormai un gruppo con uno stile ben definito e riconoscibile, parlano di amore nei loro testi con delle espressioni originali che arrivano al pubblico trasmettendo sensazioni positive, in “ Questa nostra stupida canzone d’amore”, si percepisce tutto questo, parlando di questo brano il cantante della band commenta: “ È una canzone che si scrive quando si è pienamente felici”. Noi aggiungiamo ascoltiamo le loro canzoni per stare bene.


Articolo di: Giulia Piccioli

Foto di : Salvatore Orfino

 

 

Gallery:

 

SET LIST:
1. Intro
2. L’ultimo giorno della terra
3. Senza
4. Vieni e cambiami la vita
5. Love
6. Il tuo maglione mio
7. Una casa al mare
8. Controllo
9. Sold out
10. Momento acustico Thegiornalisti
11. Fatto di te
12. Zero stare sereno
13. Milano Roma
14. Questa nostra stupida canzone d’amore
15. Momento acustico Tommy
16. Proteggi questo tuo ragazzo
17. Dr. House
18. Tra la strada e le stelle
19. New York
20. Riccione
21. Completamente
22. Felicità puttana

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci