real
time web analytics
Articolo di: Giulia Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Francesco Montanari Ostia Antica FestivalCredits: Chiara StampacchiaIn partenza la stagione teatrale al Teatro di Ostia Antica, dopo che la stagione musicale ha preso il via nello stesso parco archeologico.

Il 31 luglio si parte con Menecmi di Plauto, in una versione adattata da Sacha Piersanti, per la regia di Enrico Zaccheo ed interpretata da Francesco Montanari.

Uno spettacolo divertente, grottesco, in cui i Menecmi, fratelli gemelli separati alla nascita, si incontrano dopo lunghe peripezie dando origine ad una serie di scambi di persone che portano ovviamente ad una serie di equivoci.

Un monologo divertente in cui Montanari interpreta entrambi i fratelli, con due caratteri differenti, due differenti personalità, uno stesso viso, una recitazione difficile dovuta ad un solo attore in scena, con due ruoli alternati, una commedia che nasce da un torto e termina con la riparazione dello stesso, che può essere semplicemnete comica o che può portare ad una interpretazione più profonda in un tentativo – inedito e forse ardito – che consente di entrare nella vicenda per estrarne il mito e confrontarlo con noi, con noi intesi come uomini di oggi.


Articolo di: Giulia Piccioli

 

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Gianni Bondini

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci