real
time web analytics
Articolo di: Claudio Di Renzo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

SalvamammeDue amiche nella vita reale, due grandi attrici con anni di esperienza sulle spalle, due mamme sensibili ad ogni probematica legata al mondo femminile. Stiamo parlando di Nadia Rinaldi e Milena Miconi, che si ritrovano insieme al Teatro Tirso de Molina nello spettacolo "Qualcosa in comune".

Scritto e diretto da Mauro Graiani, lo spettacolo sarà in scena dal 4 al 15 dicembre e vedrà sul palco anche la figlia di Milena Miconi, Sofia Graiani, per far sorridere il pubblico, ma anche lasciare in bocca un sapore un pò dolce-amaro.

Commedia ironica, sentimentale, paradossale, ma nella ogica non lontana da moltissime situazioni che si possono verificare nella vita di tutti i giorni: Anna e Aria non potrebbero essere più diverse. Super tecnologica la prima e totalmente analogica la seconda.

Due donne completamente diverse tra loro nello stile di vita, così come in amore: Anna è regolarmente e tradizionalmente fidanzata, Aria ha una relazione di complicità decisamente più libera. E se la prima ama condividere e punta tutto sulla fiducia e sul rispetto reciproco, la seconda preferisce non coinvolgere troppo il fidanzato nel suo quotidiano.

Anna è un tipo social, Aria non ha nemmeno uno smartphone. Non avrebbero mai avuto motivo di socializzare se non avessero scoperto di avere i fidanzati nello stesso palazzo. Proprio nel giorno in cui Aria decide di fare una sorpresa al suo compagno il destino si prepara a metterla di fronte ad una tremenda verità: lo stesso uomo per due donne. Una lo vede il lunedì, mercoledì, e venerdì. L’altra il martedì, giovedì e sabato. E la domenica? Decise a fargliela pagare entrambe gli piombano in casa nel settimo giorno della settimana. Ma le sorprese non sono finite.

E le sorprese non sono di certo finite: colpi di scena a non finire tra i quali una ragazzina che svela poi in realtà di essere la figlia dell’uomo e alla fine le tre si alleano per giungere ad un finale tutto da scoprire.

Una storia che prende spunto dalle vicissitudini della vita, che troppo spesso pone al centro di eventi drammatici l’universo femminile.

E proprio per sottolineare la gravità dei numerosi casi le attrici hanno deciso di sostenere con il loro spettacolo una campagna di sensibilizzazione in favore di Salvamamme, l’associazione che fornisce sostegno umano e psicologico alle mamme e ai bambini meno fortunati. Il teatro, quindi, abbraccia la solidarietà con l'iniziativa solidale "Qualcosa in comune...con Salvamamme" e, grazie alla disponibilità del Direttore Artistico Achille Mellini, per tutta la durata dello spettacolo il pubblico potrà esprimere la propria generosità donando scorte di pannolini e latte in polvere (che potranno essere lasciati al botteghino). Un gesto “in comune” da condividere con il cuore.


Articolo di: Claudio Di Renzo

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci