real
time web analytics
Articolo di: Claudio Di Renzo
Foto di : Giulia Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 VIRTUS ROMA - ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE

 

20191208 Virtus AllianzTrieste01Torna alla vittoria la Virtus Roma nella dodicesima giornata di stagione regolare, dopo le due sconfitte in fila rimediate contro Treviso e Varese. Davanti ai quasi 3.000 spettatori del PalaEur, nel posticipo serale dell’8 dicembre, i romani superano 82 a 72 l’Allianz Pallacanestro Trieste, facendo un bel balzo in classifica a quota 12, all’ottavo posto in coabitazione con l’Universo Treviso, ancora aggrappata alla zona playoff.
Mani fredde e tensione alta nei primissimi minuti del primo quarto: la Virtus Roma, dopo l’iniziale 4 a 0 firmato da una penetrazione di Jefferson e da un 2 su 2 alla lunetta di Alibegovic, sbaglia i successivi quattro tiri dal campo; ma l’Allianz Pallacanestro Trieste è altrettanto impacciata in attacco in questo inizio e si sblocca solo dopo oltre due minuti, grazie a Peric. In questa fase i padroni di casa sembrano quasi inibiti dalle scorie accumulate nelle ultime uscite e la prima scossa al match arriva da Trieste: a 2’50” dalla prima pausa, una poderosa schiacciata di Jones con fallo subito e poi un contropiede su palla rubata danno il +5 agli ospiti, con la panchina Virtus, costretta a richiamare Bufford autore già di tre falli, che si appella al timeout per bloccare un’inerzia all’improvviso sfavorevole.

Ma dal rientro sul parquet, è totalmente un’altra Virtus: le percentuali da 3 fin lì estremamente deficitarie (appena 1/6), improvvisamente si impennano e permettono ai romani prima di rientrare grazie alla combinazione tripla di Baldasso/contropiede di Pini, e poi di proseguire un parziale che a cavallo dei primi due quarti si allargherà fino al 20 a 4. Rimane negli occhi la spettacolare tripla sulla sirena del primo periodo firmata Dyson, addirittura da oltre la metà campo, e poi la bella schiacciata di Jefferson su scarico in penetrazione dello stesso Dyson, ma è tutta la Virtus ad aumentare i giri del motore in questo frangente di match, arrivando fino ad un massimo vantaggio di 16 punti a 4’18” dalla pausa lunga. Sul finale di periodo, Trieste prova a rientrare, complice anche un calo di tensione offensiva della Virtus, e si va all’intervallo lungo con Roma avanti di 10 (45-35).

Piccolo brivido per i padroni di casa ad inizio terzo quarto: Trieste parte meglio, mentre per i romani si prolunga pericolosamente il passaggio a vuoto di fine secondo quarto, tanto da dare la possibilità agli ospiti di tornare fino al singolo possesso di distanza (47 a 44). A sgomberare il campo da ogni possibile fantasma però, ci pensa Kyzlink, che con due triple in fila, che avviano quello che sarà il parziale decisivo del match: un 18 a 4 che riporta la Virtus addirittura sul +17 (65 a 48) sul finire di terzo quarto. Gli ultimi dieci minuti filano via senza sussulti per i romani, con Trieste ormai in confusione e contestata dalla trentina di tifosi nel settore ospiti. Alla fine Dyson firma una bella doppia doppia da 19 punti e 10 assist, mentre il miglior marcatore è Jefferson con 21 punti (con 9/15 da 2 e 1/1 da tre), conditi da 9 rimbalzi. Sfiora la doppia doppia anche Alibegovic, che cattura 13 rimbalzi e segna 9 punti in 28 minuti di gioco.
La Virtus Roma tornerà in campo sabato 14 dicembre alle ore 20, impegnata in trasferta contro Trento.

 

Virtus Roma – Allianz Pallacanestro Trieste 82-72 (27-22; 45-35; 65-54)

 

Virtus Roma: Cusenza ne, Moore 3, Alibegovic 9, Rullo 2, Dyson 19, Baldasso 6, Pini 4, Farley ne, Spinosa ne, Jefferson 21, Buford 3, Kyzlink 15. All. Bucchi.
Allianz Pallacanestro Trieste: Coronica ne, Cooke 2, Peric 13, Fernandez 6, Jones 10, Strautins 3, Janelidze ne, Cavaliero 3, Da Ros 9, Mitchell 14, Elmore, Justice 12. All. Dalmasson.

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci