real
time web analytics
Articolo di: Federico Pasquali
Foto di : Giancarlo Biagini

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

DSC 4000La grande equitazione torna al Foro Italico di Roma, dove da giovedì 6 a domenica 9 settembre nell’incomparabile scenario dello Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” si terrà la quindicesima tappa del Longines Global Champions Tour 2018, il più prestigioso circuito internazionale di salto ostacoli che vedrà in gara le migliori amazzoni e i migliori cavalieri del mondo.

Un format innovativo giunto alla quarta edizione con una partecipazioneDSC 8836 di cavalli, cavalieri ed amazzoni senza precedenti con un montepremi complessivo in palio di oltre 900mila euro: saranno 116 gli atleti partecipanti provenienti da 28 paesi sparsi su ben 3 continenti con ben 240 cavalli che calcheranno l’arena di uno Stadio dei Marmi vestito a festa per un evento ‘globale’ che sarà distribuito in oltre 90 Paesi del mondo.

Un totale di 15 gare, tra cui i due concorsi internazionali (CSI2* e CSI5*) e con i riflettori più che mai puntati sulla competizione individuale del Longines Global Champions Tour e sulla gara a squadre della Global Champions League.

Allo Stadio dei Marmi l'Italia sarà rappresentata da otto azzurri, di cui sette cavalieri e un'amazzone: Alberto Zorzi, Lorenzo De Luca ed Emanuele Gaudiano (accesso di diritto per posizione nel ranking). Gli atleti azzurri saranno in cerca di gloria insieme ai cinque “convocati” dal selezionatore della Nazionale Duccio Bartalucci: Emilio Bicocchi, Bruno Chimirri, Gianni Govoni, Giulia Martinengo Marquet e Luca Marziani. Al Foro Italico sarà grande tifo anche per il team di casa, i Rome Gladiators, che difenderà pure i colori della Città Eterna.


Articolo di: Federico Pasquali

Foto di : Giancarlo Biagini

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Like what you see?

Close

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...