real
time web analytics
Articolo di: Federico Pasquali
Foto di : Giulia Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

20190318 Luiss Borroni Raggi DGLuiss 0276Il presidente di ConfSport con il sindaco di Roma ed il Direttore della Università LUISS - RomaGrande spettacolo per la serata di premiazione della settima edizione degli Italian SportraitAwards, il premio creato dalla Confsport Italia, che ogni anno porta sul palco gli atleti che si contraddistinguono non solo per le prestazioni ottenute ma soprattutto per le emozioni trasmesse.
Otto le categorie premiate nella serata ospitata dalla LUISS – Università Guido Carli nel nuovo Auditorium, che ha visto quest’anno personaggi dello sport e dello spettacolo alternarsi sul palco e appassionare il pubblico presente con i racconti delle loro vittorie e delle lezioni di vita che lo sport insegna. Un grande successo ancora una volta per questo premio, che fa proprio della divulgazione della cultura sportiva nei giovani il suo più grande fiore all’occhiello.
E’ stato il Sindaco di Roma Virginia Raggi, accompagnata dal Presidente della Confsport Italia Paolo Borroni, a premiare e a complimentarsi con tutti i finalisti della categoria “Giovani Uomini”, dove a vincere è stato lo spadista romano Davide Di Veroli. Con lui sul palco gli altri finalisti Giacomo Casadei; Giacomo Bertagnolli con la guida Federico Casal e Nicolas Castelnuovo con Alberto Zamariola.20190318 Luiss Arianna Fontana Olimpionica Short TrackArianna Fontana Olimpionica Short Track Un gruppo di giovanissimi talenti che, siamo sicuri, si imporranno presto per risultati e personalità, all’attenzione del grande pubblico. Sempre la scherma protagonista per la categoria al femminile con Martina Favaretto, premiata dal suo maestro Mauro Numa, assieme alla boxer Martina La Piana, giovani ma già con le idee ben chiare. Così come Chiara Pellacani, la sedicenne che si è aggiudicata in coppia con Elena Bertocchi la categoria rivelazione donne e che ha ricevuto il premio dalle mani del Sindaco di Roma 20190318 Luiss Simona Quadarella NuotoSimona QuadarellaVirginia Raggi. Ad accompagnare la sindaca il Direttore Generale della LUISS Giovanni Lo Storto e Alice Sibilla e Diana Torcolini, due tra le giovanissime atlete alle quali la Confsport Italia ha regalato la possibilità di poter conoscere i più grandi atleti italiani.
Protagoniste con Chiara ed Elena, Margherita Panziera e Marcella Filippi e Rae Lin D’Alie, in rappresentanza della nazionale di basket 3x3.
Tantissima l’emozione anche degli altri ragazzi coinvolti per le premiazioni, così Martina20190318 Luiss Stefano Mei e Manuela Olivieri MenneaStefano Mei e Manuela Olivieri Mennea Lamberti, Rosa Rodi, Tommaso Zanella, Emma Ferrari e Maria Vittoria Poggi D’Angelo si sono alternati per le consegne dei premi. Premi che nella categoria Top Donne, vinta dalla nazionale di volley rappresentata dal Ct Davide Mazzanti, ha visto sul palco due campionesse come Arianna Fontana e Simona Quadarella. Alla romana è andata anche la stella assegnata dalla giuria under 16 “ Il Campione dei Ragazzi”, che in Simona ha riconosciuto quest’anno il proprio modello di riferimento. Assenti per impegni sportivi i due vincitori delle categorie Top Uomini, Ivan Zaytsev, e Alessio Foconi, per le Rivelazione Uomini, ma presenti con un video messaggio. Sul palco sono saliti l’equipaggio del quattro di coppia formato da Giacomo Gentili, Andrea Panizza, Luca Rambaldi e Filippo Mondelli per i Top e Piero Codia, vincitore del premio OAsport, per le Rivelazioni.
20190318 Luiss Ricky Tognazzi 2Ricky Toganzzi e Manuela Oliviero hanno ritirato il premio speciale che vedeva in competizione le migliori pellicole a tema sportivo , coinvolgendo i presenti con aneddoti sulla vita di Pietro Mennea, protagonista del film vincitore . A completare il parterre i registi degli altri film in concorso: Claudio Bonivento, Matteo Rovere e Stefano Reali. Durante la serata, condotta da Fabio Tavelli e Cristina Chiuso I Gemelli di Guidonia, ieri sera letteralmente strappati alla trasmissione di Fiorello e Lorenza Mario, con il suo nuovo singolo “Non eri tu”, hanno intrattenuto autorità e pubblico presente alternandosi con campioni quali i componenti di giuria Massimiliano Rosolino, Stefano Mei, Elisa Blanchi, Elisa Santoni, Carlo Molfetta e Daniele Masala.

Premi anche per le società che hanno contribuito con i loro atleti alla nomina de “Il20190318 Luiss Margherita PanzieraMargherita Panziera campione dei Ragazzi”. Premiate la Punto Sport-Villa Bonelli e la SSD 00100 che hanno ricevuto dal Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola un defibrillatore della Ami Italia e un buono per materiale sportivo firmato Rivorì,. La giovanissima Elisa Pelullo è stata premiata invece da Roberto Calcaterra con un camp RC6.
Estremamente soddisfatto il Presidente Borroni “Ringraziamo la Sindaca Raggi per essere stata con noi, la LUISS per l’ospitalità, le Federazioni e i Gruppi Sportivi Civili e Militari per il sostegno, la giuria, gli sponsor, in modo particolare Zeus Energy Group, che credono in questo progetto, ma soprattutto tutti gli appassionati di sport che ci hanno permesso con il loro voto di sottolineare quanto lo sport sia portatore di sogni, emozioni e bellissime storie di vita.” Ha poi continuato il presidente “ e, a proposito di sogni, poter contribuire assieme all’Associazione Sogni onlus – presente con Rudy Zanatta, Sara Mardegan e Linda Collini – a realizzare i sogni dei bambini oncologici regalando loro un sorriso, rende il mondo sportivo ancor più a dimensione umana”.


Articolo di: Federico Pasquali

Foto di : Giulia Piccioli

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci