real
time web analytics
Articolo di: Claudio Di Renzo
Foto di : Marco Contorno

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

20191222 Basket Virtus Brescia 0450Arriva la seconda sconfitta nella Eurosport Supercoppa 2020 per la Virtus Roma, superata dalla Happy Casa Brindisi 90 a 69 nella seconda giornata del gruppo D. Nonostante il nuovo k.o., la squadra di coach Piero Bucchi ha fatto comunque vedere dei progressi rispetto alla prima uscita contro la Dinamo Sassari, anche alla luce di roster largamente rimaneggiato: ancora assente Beane (che da lunedì inizierà il proprio lavoro individuale nella Capitale dopo test sierologico e tampone), oltre a Wilson e Hunt, che sono invece attesi a Roma a metà della prossima settimana, e minutaggio degli italiani limitato a 25 minuti, con largo spazio quindi ai molti giovani aggregati per il ritiro pre-campionato. Dall’altra parte Coach Vitucci deve fare a meno di capitan Zanelli, tenuto a riposo dallo staff medico in via precauzionale e parte con il quintetto totalmente americano formato da Thompons-Harrison-Bell-Willis-Perkins.
La partenza della Virtus nel primo quarto sembra la fotocopia dell’avvio del match contro Sassari e fa presagire un nuovo k.o. con ampio margine: è Harrison a segnare il gap tra le squadre, grazie ad un primo periodo da 16 punti e 4/5 da tre, per il 15 a 30 con cui si giunge al primo riposo. La Virtus però nel secondo quarto risponde, al contrario di quanto fatto nel match di esordio in Supercoppa: le triple di Hadzic e di Baldasso, che metterà a referto una doppia doppia da 10 punti e 10 assist, riportano i romani addirittura a due possessi di distanza (31-36), per chiudere poi il primo tempo pienamente in partita, sul -8 (41-49).
La profondità dei roster a disposizione fa la differenza nella ripresa, quando Brindisi piazza un nuovo parziale che indirizza definitivamente il match: nonostante qualche difficoltà di troppo nel tiro dalla lunga, i pugliesi arrivano a 10’ dalla sirena finale su un comodo +14 (53-67), che verrà poi arrotondato nel corso dell’ultimo quarto fino al 90 a 69 finale.
Nella Virtus, oltra alla doppia doppia di Baldasso, chiudono in doppia cifra anche Hadzic (11 punti) e Campogrande (16).
Nuovo impegno già domani, lunedì 7 settembre, alle ore 20.30 contro Pesaro, contro cui si replicherà giovedì 10 settembre, sempre alle 20.30.


Articolo di: Claudio Di Renzo

Foto di : Marco Contorno

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Gianni Bondini

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci