real
time web analytics
Articolo di: Claudio Di Renzo
Foto di : Marco Contorno

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

20191222 Basket Virtus Brescia 1795Con sei pesanti sconfitte in sei match giocate, si chiude una difficilissima Eurosport Supercoppa Italiana 2020 per la Virtus Roma, che ieri nell’ultima partita del Girone D di questo inedito torneo di inizio stagione ha ceduto il passo alla Happy Casa Brindisi 98 a 62.
Solite assenze tra le fila dei romani: non recupera nessuno dei giocatori infortunati, con Campogrande, Biordi e Farley ancora out, mentre Hunt prosegue il proprio lavoro individuale a Roma. Coach Piero Bucchi stavolta però preferisce limitare al massimo le rotazioni, lasciando a lungo in campo il quintetto migliore possibile a propria disposizione, a differenza di quanto fatto invece nelle passate uscite, dove l’impiego di ragazzi aggregati alla prima squadra era stato costante e corposo. E nel primo tempo le risposte positive per lo staff tecnico romano non mancano: i punti di Robinson ed Evans tengono in partita la Virtus, distante appena due possessi al primo riposo (19-13) e capace di tenere botta anche in un combattuto secondo quarto: al 15’ il punteggio è di nuovo in parità sul 27-27, grazie soprattutto al contributo di Beane. Al riposo lungo Brindisi è avanti, ma solo di 6 lunghezze (39-33). La seconda metà di partita è però un’altra storia: la stanchezza causata dalle rotazioni ridotte all’osso (solo sei giocatori scesi in campo) provoca mancanza di lucidità nella Virtus, e Brindisi subito ne approfitta con un parziale di 16 a 4 che di fatto spacca in due la partita, complice anche il quarto fallo di Baldasso arrivato molto presto. Il 32 a 12 del terzo quarto non ammette appelli e Brindisi non si volterà più indietro, chiudendo in scioltezza nell’ultimo periodo fino al 98 a 62 finale.
Ora per i pugliesi rimane l’attesa per l’esito dell’ultima partita del girone, quella tra Pesaro e Sassari, che decreterà la qualificata alla Final Four. Per la Virtus Roma invece si apre il capitolo che porterà all’esordio in Serie A: prima buona notizia è l’arrivo previsto per oggi nella capitale dell’ala statunitense Jamil Wilson.


Articolo di: Claudio Di Renzo

Foto di : Marco Contorno

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Gianni Bondini

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci