real
time web analytics
Articolo di: Claudio Di Renzo
Foto di : Giulia Piccioli
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 P1D7248Nel pomeriggio di venerdì 19 giugno, il campione paralimpico Alex Zanardi ha subìto un grave incidente in handbike, nel corso della prima tappa della staffetta di Obiettivo Tricolore: durante un tratto in discesa lungo la statale 146 che da Pienza porta a San Quirico d'Orcia (Siena), Alex - probabilmente per una buca - ha allargato la traiettoria finendo per invadere la corsia opposta, da cui proveniva un camion, che non ha potuto evitare l’impatto. Zanardi è ora ricoverato in terapia intensiva in gravissime condizioni al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena. Secondo le prime ricostruzioni il freno sinistro della handbike è rimasto incastrato nella pedana del camion e Zanardi è andato a sbattere violentemente con la testa contro il supporto delle ruote di scorta, perdendo anche il casco per la violenza dell'impatto. In pochi minuti sono arrivati sanitari, carabinieri, polizia municipale e vigili del fuoco. Ma la gravità dell'incidente e la logistica hanno spinto i sanitari a contattare subito l'elisoccorso. Arrivato al policlinico - dove si e precipitata anche la moglie Daniela - Zanardi è stato subito sottoposto a un delicato intervento neurochirurgico durato quasi tre ore e conclusosi poco prima delle 22.
Il ct della Nazionale paralimpica di ciclismo, Mario Valentini, che seguiva la corsa con il mezzo della federazione, ha raccontato a Radio Capital la dinamica dell’incidente: “C'è un rettilineo lungo, in una discesa con pendenza al 4%, dicono si sia imbarcato e abbia preso un autotreno sul montante davanti. L'autotreno si è spostato di un metro, ma l'ha preso uguale. Non c'ero, ero staccato. Era una giornata di sole, tutti contenti, eravamo a 20 km da Montalcino. Non ha sbagliato l'autotreno, ha sbagliato Alex”.


Articolo di: Claudio Di Renzo

Foto di : Giulia Piccioli

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Gianni Bondini

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci