real
time web analytics

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

logo fin01La prima semifinale di pallanuoto tra la Roma Nuoto ed il President Bologna va alla squadra di casa nella sfida che li ha visti opporsi nella piscina dei mosaici al Foro Italiaco valevole come prima gara della finale promozione.

La squadra bolognese sempre costretta alla rincorda in ognuno dei tempi non è mai realmente entrata in partita e gia' alla fine del primo quarto il punteggio è stato fissato sul 3 a 1 per la squadra di casa anche grazie ad un rigore realizzato da Rossetti a 23 secondi dalla fine del quarto di gioco.

Il secondo quarto non fa che accrescere il risultato a favore dei padroni della vasca, portando alla fine un risultato parziale sul 5-2 con una doppietta nel quarto di gara del giallorosso Camilleri. Il terzo ed il quarto di gara non modifica l'andamento della gara con il Bologna che insegue, ma il risultato finale si ferma sul 7-5.

Appuntamento a Sabato 23 giugno a Bologna per il secondo game tra le due squadre.


Articolo di: Federico Pasquali


 

Il tabellino

ROMA NUOTO-PRESIDENT BOLOGNA 7-5

ROMA NUOTO: De Michelis, De Santis, Faraglia 1, Moroni, De Robertis, Navarra, Camilleri 3, Innocenzi 1 (1 rig.), Lapenna 1, Calcaterra, Africano, Narciso 1, Pinci. All. Gatto

PRESIDENT BOLOGNA: Mugelli, Martelli, Gadignani, Baldinelli 1, Moscardino, Dello Margio, Marciano, Belfiori 1, Pasotti 1, Pozzi, Cocchi 2, Tonkovic, Bonora. All. Risso

Arbitri: Gomez e Schiavo

Parziali 3-1, 2-1, 1-0, 1-3

Note: Usciti per limite di falli Dello Margio (B) nel terzo tempo e De Robertis (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Nuoto 2/11 + un rigore, President Bologna 3/9. Spettatori 400 circa.

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Like what you see?

Close

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...