real
time web analytics

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Argos Volley Sora premiata a Roma come “Società Sportiva dell’Anno”

 

Il premio CONI Lazio 2016 come squadra dell'anno se lo è aggiudicato L'argos Volley Sora.

Il premio, istituito dal 2013 ed erede del premio Coni Roma,  ha l'obiettivo di mettere in luce la feconda attività sportiva regionale che prende corpo in piccole e grandi realtà, provenienti da varie discipline.

 

La sala Tevere della Regione Lazio evidenzia così annualmente le qualità indiscutibili che decretano i vincitori. E la società Argos Volley, è stata premiata proprio per la sua intensa attività agonistica dalla Commissione composta da giornalisti, rappresentanti di alcune testate provinciali, testimoni diretti della vita locale dei club sportivi.

 

Le categorie dei premiati sono state le seguenti: come società sportiva dell’anno l’Argos Volley Sora, appunto, e l’Eurobasket di Roma; come miglior atleta Laura Rogora, Alessandro Spigai e Fabrizio Donato; come miglior dirigente Roberto Pietropaoli e Alberto Pugliesi; come tecnico Felice Mariani e Roberto Petroni; il premio “Andrea Pesciarelli” è invece andato a Maria Beatrice Benvenuti e Stefano Bucci, quello “Cosimo Impronta” a Enzo De Grandis e Carlo Scatena, quello “Stefano Simoncelli” a Riccardo Allegrini, Ilenia Manganiello e Anastasia Cristini; dell’onorificenza del “Ricordo” sono invece stati investiti Maria Pappagallo e Albino Garbari; per la categoria “Comitato Lazio” ha trionfato Sergio Pirozzi, mentre la targa “Speciale Sport Sociale” è andata alla Special Olympics e, in ultimo, quella “Speciale Sport e Simpatia” è andata al comico Antonio Giuliani.

 

A presenziare la cerimonia Cristina Chiuso e Stefano Pantano, dalle cui mani il vicepresidente del club volsco, Ubaldo Carnevale, e il general manager della Biosì Indexa Sora Adi Lami, hanno ritirato il riconoscimento.

Ed è lo storico fondatore della realtà pallavolistica bianconera, quest’anno alla sua prima stagione in SuperLega, a commentare con visibile emozione il momento:

“Dopo quarantadue anni di attività nel mondo del volley, dopo aver vissuto il sogno di vedere finalmente Sora in A1, non posso che essere estremamente orgoglioso e soddisfatto – spiega Ubaldo Carnevale. Ricevere questo premio dal Coni Lazio, come migliore società sportiva dell’anno 2016 è una profonda attestazione di stima per il lavoro encomiabile di una società che crede fortemente nei propri obiettivi, che si sacrifica con passione per essi e di cui tutti i facenti parte danno, ogni giorno, il loro prezioso contributo: dalla famiglia Giannetti, allo staff al completo, dagli atleti ad ogni singolo volontario. Nonostante tante problematiche, riusciamo a far conoscere non solo il nome di Sora in tutta la nazione, ma portiamo avanti una porzione intera di territorio, una provincia, una realtà locale che si avvale della determinazione di tanti e che con tenacia e gioia continueremo a far evolvere. Dopo le ultime Olimpiadi, l’esplosione di uno sport “per famiglia” come il volley, pulito e ricco di valori, non può che darci ancora una marcia in più, una spinta per continuare a credere nelle nostre possibilità e inseguire e perseguire i tanti scopi che ci siamo prefissi”.

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci