real
time web analytics
Articolo di: Riccardo Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

logo fidalIl 13 settembre sarà la data in cui, dopo le chiusure imposte dal Covid, si correrà la prima maratona a Roma, su un tracciato di 10km, un vero e proprio circuito cittadino della lunghezza di 2 km che verrà ripetuto fino al raggiungimento della distanza prefissata.

Il via per gli uomini alle 16.30, mentre le donne scatteranno alle 17.30, un messaggio forte, per una città che ha voglia di correre e lo si vedeva anche durante il lockdown quando l'unica attività consentita all'aperto, nel rispetto delle distanze di sicurezza, era proprio la corsa su strada.

Saranno presenti alla compertizione podistica top runner maschili tra i quali Stefano La Rosa, oro europeo a squadre di maratona nel 2018, Said El Otmani, portacolori dell’Esercito e azzurro dei 5000 a Doha, Yassine El Fathaoui atleta originario del Marocco, ed il re degli ultrarunner: Giorgio Calcaterra, romano doc, 48 anni, tre volte campione del mondo nella 100 km di ultramaratona e per 12 volte consecutive sul gradino più alto della 100 km del Passatore.

Tra le donne i nomi di spicco sono Fatna Maraoui argento a squadre ai mondiali di Berlino nel 2018, Laila Soufyane la regina della corsa di Miguel e Sara Brogiato tricolore assoluto 2017 dei 21,097 km su strada.


Articolo di: Riccardo Piccioli

 

 

 

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Gianni Bondini

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci