real
time web analytics

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

08 35 53 91 3 2150La 24ª Acea Maratona di Roma, evento organizzato da Italia Marathon Club, ha sempre avuto un'anima sociale. Ogni anno gli organizzatori aprono le porte ad associazioni non profit e a runner solidali che corrono la maratona e la Fun Run per contribuire ad aiutare chi è meno fortunato.
Domenica 8 aprile, saranno sulle strade di Roma le 89 associazioni non profit che hanno acquistato oltre 13.000 pettorali tra maratona e Fun Run, aderendo al Charity Program 2018 dell'Acea Maratona di Roma che, ancora una volta si è affidata per la maratona a RetedelDono, il primo portale italiano di network fundraising e ai Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES per la Fun Run. Su retedeldono.it sono pubblicate le pagine dei tanti runner solidali che hanno raccolto fondi per un’associazione, contribuendo al raggiungimento degli obbiettivi prefissati.

Come ormai accade da anni, grazie all'impegno del Coni Lazio alla Fun Run parteciperanno oltre 100 persone che vivono in situazioni di disagio. L'8 aprile, sono stati invitati a partecipare alla 5 chilometri, in accordo con gli uffici della prefettura, i minori non accompagnati del progetto CONI Nazionale FAMI, i detenuti in art. 21 della Casa di Reclusione di Rebibbia Maschile e i giovani migranti ospiti dei centri di accoglienza Sprar e CAS di Roma.

L’ANIAD, che per oltre 20 anni ha trovato nella Maratona di Roma un grande alleato nella promozione di uno stile di vita attivo, abbraccia in pieno lo spirito del Rome Cities Changing Diabetes rivolgendo ancora di più la sua attenzione alla popolazione caratterizzata da una forte familiarità diabetica e, come membro dell’International Diabetes Federation, organizza l'8 aprile sia il 1° Campionato Internazionale di Maratona per Atleti con Diabete, che richiama corridori provenienti da tutta Europa, sia un’ampia partecipazione alla Fun Run, evidenziata da un’unica macchia di colore, per testimoniare la lotta alla sedentarietà come prima vera arma di prevenzione della malattia.

 

Il team Run2gether è un’associazione non profit austriaca che promuove l’atletica in Kenya come occasione di sviluppo comunitario, gestendo una squadra di maratoneti con criteri equi e solidali ed organizzando percorsi di turismo responsabile basati sulla corsa in Austria, Italia ed in Kenya. Gli atleti si impegnano a devolvere parte degli ingaggi e dei premi vinti alla comunità, in particolare per sostenere la scuola del villaggio dove hanno il campo di allenamento, a Kiambogo.
Quest'anno è stata siglata una partnership con la Maratona di Roma che rappresenta un ulteriore passo nell’ottica di rafforzare la presenza del team in Italia per diffondere il progetto atletico, culturale e sociale. Domenica 8 aprile, per la prima volta due atleti del team Run2gether, Paul Kariuki Mwangi e Joel Kipkenei Melly, saranno al via della come pacer della gara.


Articolo di: Federico Pasquali

Foto di : Giancarlo Biagini

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Like what you see?

Close

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...