real
time web analytics

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Corsa Miguel 2018 PC 1200px 0001Allo stesso giorno, alla stessa ora – il via alle ore 10 - in una corsa un po’ pazza che mobiliterà le scuole superiori, all’insegna della lotta al razzismo, della bellezza del conoscersi non lasciando indietro nessuno.

Il meccanismo “tecnico” della staffetta è semplice: i primi 195 metri saranno percorsi da una sfilata delle scuole, una cerimonia di apertura in cui saranno coinvolti anche i ragazzi con disabilità, rifugiati politici e chiunque voglia condividere la filosofia di questo giorno di festa. Poi il via con formazioni di 42 frazionisti, con un numero minimo di ragazze (10) e di under 16 (10), proprio per garantire la partecipazione di tutta la scuola e di tutte le età degli studenti.

Ogni squadra ha scelto il nome di un personaggio della storia dello sport. Così, insieme con Muhammad Ali e Pietro Mennea, Nadia Comaneci e Sara Simeoni, ci sarà anche Samia Yusuf Omar, la velocista somala vittima di uno dei tanti, tragici, incidenti dei barconi della morte nel mar Mediterraneo, e Luz Long, il rivale di Jesse Owens a Berlino che con la sua sportività e il suo fairplay diede un clamoroso messaggio antirazzista davanti a Hitler.

Sarà una mattinata da vivere con una serie di iniziative. Particolare attenzione sarà dedicata alla colonna sonora - curata dagli stessi ragazzi - delle gare: a Bologna andrà in onda la radio degli studenti; a Siderno canterà il Liceo Mazzini; a Crotone si vivrà un’atmosfera da disco; a Catania il liceo artistico Emilio promuoverà la cultura di pace con Greco Olympic Games e a Roma si esibiranno danzatori al suono dei tamburi. Anche la Rai ha sposato l’iniziativa: Rai News24 darà il via e il TG Regione curerà i collegamenti dal territorio.
Le 13 città di ViviMiguel sono: Biella, Bologna, Camerino, Campobasso, Catania, Catanzaro, Crotone, Milano, Olbia, Potenza, Roma, Siderno, Trieste.
ViviMiguel si corre in collaborazione con MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca), FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera), UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) e il patrocinio dell’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana).


Articolo di: Federico Pasquali

Foto di : Giancarlo Biagini

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Like what you see?

Close

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...