real
time web analytics

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

20180516 Halep Osaka 017La numero uno del tabellone degli Internazionali di tennis di Roma, Simona Halep, ha avuto vita facile nei sedicesimi di finale contro la nipponica Naomi Osaka. Un solo game concesso all'avversaria, dunque poco più di una passeggiata per la romena per centrare l'appuntamento con gli ottavi di finale. “Penso che dopo aver vinto il secondo game salvandomi dalle quattro palle break della Osaka ho avuto la strada spianata – ha detto Halep a fine match -. Sul 3-1 poi mi sono sentita sicura e mi sono rilassata un pochino. In generale, comunque, mi sento a mio agio su questa superficie e su questo campo, il Pietrangeli, un impianto che amo e dove spero di giocarci anche alcune delle prossime partite. Ho dei bei ricordi su quel campo, come il bel match giocato lo scorso anno contro Pavlyuchenkova. Detto ciò, comunque, mi sento più rilassata rispetto a Madrid, quindi mi sto godendo questo torneo che considero il migliore in Europa per atmosfera e per il calore del pubblico che te lo ritrovi davvero vicino. Inoltre non è facile in Europa vedere così tanto pubblico in un match che si svolge di mattina, mentre qui trovi sempre le tribune piene. Cosa mi aspetto per il prosieguo del torneo? Ogni match sarà differente e mi aspetto sfide difficili di volta in volta. Sento di avere ottime chance, ma non posso dire di essere sicura al cento per cento di vincere il torneo”.


Articolo di: Federico Pasquali

Foto di : Riccardo Piccioli

 

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Like what you see?

Close

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...