real
time web analytics
Articolo di: Giada Ferri

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dopo la Conferenza Stampa di ieri, stasera e domani – 20 e 21 dicembre – i finalisti di Sanremo Giovani si esibiranno sul palco del Teatro Casinò.
Conduce Pippo Baudo con Fabio Rovazzi.
I due sembrano avere una sintonia degna di nota.

Quest’anno Sanremo Giovani non è più "un’appendice", ma un vero e proprio Festival, a tutti gli effetti e in grado, peraltro, di ‘lanciare’ i due vincitori dell’edizione direttamente al Festival 2019, in una gara unica insieme ai big, a febbraio.

Per i primi tre classificati di entrambe le serate, Claudio Baglioni e la Rai hanno previsto un premio considerevole e fondamentale per dei giovani artisti: il “Sanremo Giovani Mondo”, un’iniziativa in collaborazione con il Ministero degli Esteri per indirizzare le giovani proposte verso realtà molteplici sui palchi di tutto il mondo.

Cinque continenti, sette capitali faranno da palco ai giovani di questa edizione: Tokyo, Tunisi, Toronto, Sidney, Barcellona, Buenos Aires e si terminerà a Bruxelles. Queste le tappe del mega-tour dei sei vincitori (primo, secondo e terzo premio di ognuna delle due serate, 20 e 21 dicembre 2018) che inizierà alla fine di marzo 2019, una volta terminato il Festival, fa sapere il vice-direttore Rai Claudio Fasulo.

Ed è proprio il direttore artistico dello scorso e del prossimo Festival di Sanremo - Claudio Baglioni - che sottolinea l’importanza del Festival in Italia e all’estero, ricordando ch’egli stesso, quando muoveva i suoi primi passi nella musica, veniva riconosciuto all’estero pure per il Festival, così rinomato e apprezzato anche oltre i confini.

È prevista, naturalmente, una commissione di valutazione e i giurati saranno: Fiorella Mannoia, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu (del duo comico Luca&Paolo) e Annalisa, con a capo Luca Barbarossa.

Il Premio della Critica sarà assegnato a un vincitore per serata e conferito dai Giornalisti.

E le belle novità non sono ancora finite. Infatti i 22 artisti in gara che non accederanno a Sanremo 2019 saranno coinvolti in molteplici alternative, fino a febbraio 2019 e, l’ultima sera, durante la puntata finale del festival, saranno invitati da Baglioni sul palco. Così fa sapere il vice-direttore Rai Claudio Fasulo.

Insomma, un Festival davvero “inclusivo”, che pensa ai concorrenti e li vede come artisti anche oltre Sanremo, investendo tempo e mezzi per promuoverne le potenzialità.

FOCUS: I MESCALINA - la band in gara che questa testata osserva e su cui, giorno per giorno, raccoglie e divulga informazioni - si esibiranno nella serata di venerdì 21 dicembre con il brano "Chiamami Amore Adesso". La puntata inizierà alle 21:15, in diretta su Rai1 e sarà possibile votare in base a un codice di televoto assegnato in serata. 

>>> QUI --> il brano in gara "CHIAMAMI AMORE ADESSO"<<<


Qui sotto, i precedenti articoli sui Mescalina a Sanremo in ordine di uscita:
19 dic 2018 --> Sanremo Giovani, speciale Mescalina con "Chiamami Amore Adesso"
13 dic 2018 --> I Mescalina arrivati a Sanremo per la finalissima di Sanremo Giovani in onda su Rai1 il 20 e 21 dicembre. Presentano Baudo e Rovazzi


Articolo di: Giada Ferri

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci