real
time web analytics
Articolo di: Federico Pasquali
Foto di : Riccardo Piccioli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

thumb cassonettoMentre Roma si preparara al nuovo anno, numerosi episodi di becero vandalismo hanno attaccato alcune zone della nostra città. Nonostante l'ordinanza, tardiva, dell'amministrazione comunale abbia vietato l'uso dei 'botti di capodanno' includendo anche i fuochi d'artificio tra le categorie vietate, numerosi sono stati gli eposodi che hanno dato alle fiamme cassonetti in varie parti della città.

Oltre all'emergenza rifiuti, una problematica costante della capitale italiana, i cassonetti sono diventati sempre piu' oggetto di azioni vandaliche che puntano alla loro distruzione. E la giornata di capodanno non fa che accentuare questo fenomeno. Molti sono stati infatti i 'botti' accesi proprio all'interno del cassonetti, spetto gia' pieni di sacchetti di immondizia, con il risultato, nel migliore dei casi, di veder saltare in aria il contenuto per farlo ricadere sull'asfalto i sui marciapiedi, ma nel peggiore dei casi è l'intero cassonetto a bruciare invevitabilmente con tutto il suo contenuto.

Oltre al danno economico e patrimoniale ovviamente si aggiungono le squadre dei vigili del fuoco (658 in tutta Italia di cui 171 solo nella regione Lazio) impegnate ad intervenire già dalle prime ore della sera, per una serata che presenta delle vere e proprie emergenze in ogni parte della città a causa dei fuochi, di petardi più o meno farciti di polvere pirica e polvere nera e che in tutta italia ha provocato 216 feriti di cui 16 in gravi condizioni, con quartantino minorenni, secondo fonti della nota agenzia italiana Ansa.

Tutto ciò nonostante l'ordinanza del sindaco di Roma Capitale, pubblicata solo 2 giorni prima rispetto allo scoccare della mezzanotte di capodanno, che autorizzava solo l'uso di bengala, fontane, bacchette scintillanti, trottole e girandole luminose.
"Nostro dovere è tutelare l'incolumità dei cittadini e la loro sicurezza, in particolare durante i numerosi eventi organizzati in città in occasione dell'ultima notte dell’anno. I botti e le esplosioni, com'è noto, rischiano di provocare incidenti soprattutto nei luoghi affollati e in presenza di minorenni. Per non parlare degli effetti negativi sugli animali. Voglio quindi augurare a tutti coloro che decideranno di festeggiare a Roma l’arrivo del nuovo anno, di poter trascorrere una serata in serenità e all’insegna del divertimento", afferma la Sindaca di Roma.

Raccomandazione che non è stata minimamente presa in considerazione.


 

 

 

 

 

RomaSportSpettacolo

Periodico Settimanale

Registro Stampa Tribunale di Roma: 141 del 7/9/2017

Produzione ed Edizione: AC Obiettivo Roma

P.iva/C.f. 14368351004

Codice Destinatario Fattura Elettronica: N92GLON

Direttore Responsabile: Mario di Francesco

Tutto il materiale contenuto in questa testata giornalistica è protetto da copyright ed è di prorietà intellettuale dei rispettivi autori.

La materia trova disciplina nei seguenti testi di legge: art. 10, comma 1, convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche (ratificata ed eseguita con la L. 20 giugno 1978, n. 399); artt. 65 e 70, Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Legge sul Diritto d’Autore).

Questa testata non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene grazie ai partner commerciali.

 

Ti piace l'articolo?

Close

Premi il bottone sottostante per seguirci