Skip to content

Atalanta-AS Roma 1-4. Show giallorosso a Bergamo, che festa per Mou!

Atalanta-Roma
foto esterna: AS Roma

Zaniolo, Smalling e Abraham (doppietta) dominano i padroni di casa e si portano momentaneamente al quinto posto

Riccardo CotumaccioL’impresa di cui la Roma aveva bisogno per credere davvero in se stessa e nei suoi mezzi è arrivata. A Bergamo, dove meno te lo aspetti, in un pomeriggio delicato per gli uomini di Mourinho chiamati a dare una prova di forza ai suoi tifosi.

Ebbene il tabellino parla chiaro: i giallorossi vincono 4-1 dominando per tutto l’arco della gara, gestendo un’avversaria insidiosa ma troppo imprecisa.

L’Atalanta viene colpita a freddo nel primo tempo dopo addirittura 55 secondi, con Abraham astuto e preciso come sempre. Azione fisica e sfrontata la sua, in grado di mettere tutta la retroguardia nerazzurra in difficoltà. Il raddoppio è di Zaniolo alla mezzora, al termine di un contropiede magistrale. Nel finale, la Dea accorcia con Muriel, il cui tiro viene deviato da Cristante.

Nella ripresa, dopo un gol annullato a Zapata per fuorigioco, arriva al 72’ la zampata vincente di Chris Smalling (Assist al bacio di Veretout) prima del definitivo colpo del k.o. ancora di Abraham: finisce 4-1.

La Roma trionfa e vola momentaneamente al quinto posto in solitaria. Una boccata d’aria in una stagione dagli alti e bassi che finalmente sembra prendere una direzione precisa.

Tabellino

Atalanta – AS Roma: 1-4

Marcatori: 1′ Abraham, 27′ Zaniolo, 45’+1 aut. Cristante, 72′ Smalling, 81′ Abraham

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti (34′ Muriel); Hateboer (78′ Zappacosta), De Roon, Freuler, Pezzella (78′ Maehle); Ilicic (46′ Malinovskyi), Pasalic (64′ Miranchuk); Zapata. A disposizione: Sportiello, Rossi, Piccoli, Pessina, Lovato, Koopmeiners, Demiral. Allenatore: Gasperini

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibáñez; Karsdorp, Veretout (91′ Kumbulla), Cristante, Mkhitaryan (88′ Calafiori), Vina; Zaniolo (67′ Shomurodov), Abraham (91′ Bove). A disposizione: Fuzato, Boer, Darboe, Diawara, Mayoral, Perez, Villar, Zalewski. Allenatore: Mourinho

Ammoniti: De Roon, Zaniolo, Ibanez, Mancini

 

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti