Skip to content

Giornata dell’albero, nuove piante al parco della Caffarella

 

 

 

Giornata all’insegna della natura al Parco Regionale dell’Appia Antica sono stati messi a dimora 30 nuovi alberi al Frutteto didattico della Caffarella. Le guardie Parco insieme ai bambini hanno piantato alcune varietà tradizionali di fruttiferi, oltre ai cosiddetti piccoli frutti: melo, pero, azzeruolo, noce, nespolo, corbezzolo, giuggiolo, gelso, susino, carrubo. Inoltre hanno allestito nell’occasione dei banchetti; per far conoscere le strategie evolutive delle piante per la dispersione, disseminazione e salvaguardia dell’ambiente. Poi ci sono anche degli animali imbalsamati per far vedere che tipo di di fauna che c’è nel parco della Caffarella. Nell’ambito del progetto G20 Green Garden, inaugurato lo scorso 10 giugno, sono state individuate alcune aree particolarmente pregiate ed evocative dove piantare e far crescere nuovi alberi che vadano a sostituire piante ormai vetuste o malate o a infoltire i boschetti esistenti.  Le 30 nuove piante da frutto sono state acquistate nell’ambito del progetto Ossigeno, lanciato nel 2020 dalla Regione Lazio e al quale il Parco collabora attivamente, 150 alberi già piantati, di cui 30 pochi giorni fa al Bosco Sacro. Erano presenti anche  l’ambasciatore della Repubblica Federale Tedesca, Viktor Elbling e il Presidente del Parco, Mario Tozzi.

 
 





Non perderti