Skip to content

I concerti all’Auditorium di Roma

20200827 PinkFloyd Legend 0192

Ancora ferma tutta la programmazione all’Auditorium Parco della Musica di Roma, uno dei luoghi simbolo della musica di Roma.

L’Auditorium di Roma è stato progettato da Renzo Piano su una superficie di 55.000 metri quadrati. Ospita gli uffici della Fondazione Musica per Roma, che gestisce la struttura, e dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della quale è sede principale. Strutturato con diversi ambienti predisposti per ospitare i più grandi concerti a Roma di musica classica, jazz, pop e rock, concerti eseguiti anche in contemporanea.

Prima dell’auditorium, Roma non aveva una struttura per poter accentrare tutte queste funzionalità. I concerti rock e pop venivano eseguiti esclusivamente negli impianti sportivi, Palazzo dello sport, Stadio Flaminio prima e stadio Olimpico poi, le performances di musica classica nell’auditorium di via della Conciliazione, musica jazz nei locali specializzati di questa musica, ed il resto negli innumerevoli locali che hanno visto l’esibizione di grandi nomi della musica, ma con poco pubblico per problemi di capienza.

I concerti a Roma hanno ottenuto uno spazio importante, quello dell’auditorium, uno luogo accentratore, in grado di sostenere non grandi folle, ma esibizioni di assoluta qualità, dall’ottimo risultato acustico, di medio range.

Con l’attuale pandemia tutto il mercato che ruota attorno al segmento musicale è fermo da oltre un anno. Gli appuntamenti dell’auditorim, come quelli di tutta Italia, sono stati spazzati di colpo. Cancellati eventi, rimandati nel tentativo di riuscire a traslare nel tempo contratti già stipulati, tutto nell’attesa di una ripartenza seppur minima, ma che sia in grado di offrire un palinsesto musicale di qualità e di far ripartire tutto il settore.

Restiamo quindi in attesa che questo brutto periodo superi la fase critica e siano contenuti i rischi di contagio, se non quasi annullati per la ripartenza di tutto il settore.

 

Non perderti