Skip to content

Italia – Galles 1-0. Pessina regala il primato nel girone agli azzurri

Logo Italia
foto: Redazione

All’Olimpico terza sfida per gli azzurri. Per Mancini zero reti subite, sette segnate e primato

Riccardo CotumaccioAncora una vittoria, stavolta non coi fuochi d’artificio ma col minimo indispensabile. Basta una zampata di Pessina nel primo tempo per tenere a bada il Galles di Bale in un pomeriggio privo di pericoli per gli azzurri e con i guantoni puliti per Donnarumma.

La corsa di Chiesa, la sostanza di Jorginho, le geometrie di Verratti: tanti gli spunti positivi di una formazione stravolta rispetto ai primi due impegni ma tutt’altro che ridimensionata nell‘espressione di gioco.

Consapevolezza e gruppo concedono a Mancini di eguagliare la striscia di Vittorio Pozzo (risultati utili consecutivi) e di qualificarsi agli ottavi con tre vittorie consecutive nel girone (non accadeva dall’Italia di Zoff). Nella ripresa un solo spavento, la girata (alta) di Bale solo in area di rigore.

Al termine della gara c’è spazio anche per Cristante, Raspadori e l’uomo spogliatoio Sirigu, probabilmente all’ultima presenza in azzurro. Il cammino è appena iniziato, ora le tappe si fanno più dure.

Tabellino

Italia-Galles 1-0 (primo tempo 1-0)

Marcatori: 39′ Pessina (I).

Italia (4-3-3): Donnarumma (89′ Sirigu); Toloi, Bonucci (46′ Acerbi), Bastoni, Emerson; Pessina (87′ Castrovilli), Jorginho (75′ Cristante), Verratti; Chiesa, Belotti. Bernardeschi (75′ Raspadori). Ct. Mancini.

Galles (3-4-3): Ward; Gunter, Rodon, Ampadu; C. Roberts, Allen (87′ Levitt), Morrell (60′ Moore), N. Williams (86′ Davies); Bale (86′ Brooks), Ramsey, James (74′ Wilson). Ct. Page.

Arbitro: Ovidiu Hategan (Romania).

Ammoniti: 51′ Allen (G), 79′ Gunter (G), 79′ Pessina (I).

Espulsi: 55′ Ampadu (G).

Non perderti