Skip to content

Italia – Svizzera 3-0. Locatelli e Immobile conquistano gli ottavi

Logo Italia
foto: Redazione

All’Olimpico seconda sfida per gli azzurri. Per Mancini è decisiva: qualificazione centrata

Riccardo CotumaccioBasta una prestazione quadrata e cinica, con due perle di Locatelli e la solita ciliegina di Immobile per centrare la missione ottavi di finale. L’undici azzurro scende in campo con un inusuale 3-5-2 e mette in chiaro le cose alla Svizzera di Pektovic passando in vantaggio con Chiellini, salvo annullamento del Var per uno stop di mano.

Bisogna aspettare la mezz’ora per l’1-0 targato Sassuolo: Berardi la mette al centro per Locatelli che spinge in rete. Da qui in poi è tutta discesa. Nella ripresa il raddoppio del centrocampista neroverde è d’autore, sinistro da fuori a beffare Sommer.

Serve ormai solo gestirla e arriva Immobile a chiudere i giochi al 44’ del secondo tempo, sancendo il secondo 3-0 consecutivo nel torneo e il raggiungimento degli ottavi. La Svizzera è davvero poca cosa e impegna Donnarumma solo con un doppio tentativo di Zuber.

Il cammino prosegue con tutte le dita incrociate del caso. Sognare è lecito.

Tabellino

RETI: 26′ e 52′ Locatelli (I), 89′ Immobile (I).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 6,5; Di Lorenzo 7, Bonucci 6,5, Chiellini 6,5 (dal 25′ Acerbi 6,5), Spinazzola 7; Barella 7 (dall’87’ Cristante sv), Jorginho 7, Locatelli 8 (dall’87’ Pessina sv); Berardi 6,5 (dal 70′ Toloi 6,5), Immobile 7, Insigne 6 (dal 70′ Chiesa 6). All. Roberto Mancini 8.

SVIZZERA (3-4-1-2): Sommer 5; Elvedi 5,5, Schär 5 (dal 58′ Zuber 6,5), Akanji 5,5; Mbabu 5 (dal 58′ Widmer 6), Freuler 4 (dall’84’ Sow sv), Xhaka 5, Rodriguez 4; Shaqiri 6 (dal 76′ Vargas sv); Embolo 5,5, Seferovic 4,5 (dal 46′ Gavranovic 5). All. Vladimir Petkovic 5.

ARBITRO: Sergei Karasev (RUS).

AMMONITI: Gavranovic ed Embolo (S).

Non perderti