Skip to content

Milan-Roma 3-1: Vola Pioli, altro amaro k.o. per Mou

Milan Roma
foto: Redazione

La squadra di casa doma gli ospiti impedendogli di creare pericoli e si tiene in scia per lo Scudetto

Riccardo CotumaccioEpifania amara per la Roma, vetta momentaneamente a -1 per il Diavolo. La prima frazione di gioco si conclude sul 2-1 con le reti di Giroud su rigore, Messias, ed Abraham con una deviazione che corregge in rete il tiro di Pellegrini dalla distanza. Leao appone il sigillo finale nel secondo tempo di una partita combattuta e ricca di occasioni anche se complessivamente giocata con errori individuali da parte dei giocatori capitolini.

Se da una parte il Diavolo deve fare un monumento a Maignan, decisivo in almeno tre circostanze, dall’altra i giallorossi devono ringraziare la fortuna, sotto forma di una traversa ed un incrocio dei pali.

Un grazie giallorosso anche a Rui Patricio per aver parato nel recupero un rigore a Ibrahimović, autore di un tiro debole con il piede destro. Il penalty ovviamente visto il risultato sul tabellone non sarebbe stato decisivo nei punti classifica.

Due le esplulsioni, entrambe per somma di cartellini gialli ed entrambe per i giallorossi: Karsdorp al 74′ per un fallo su Theo Hernandez e Mancini con un fallo su Leao in area di rigore nei minuti finali.

Tra tre giorni arriva la Juve all’Olimpico e Mourinho si ritroverà con la difesa decimata dal Giudice Sportivo e con un umore dello spogliatoio interamente da ricostruire.

Dichiarazioni

Le parole di Henrick Mkhitayian a fine partita:

Che partita è stata?

“Abbiamo iniziato male la partita, però ci sono momenti dell’arbitro poco chiari. A volte il Var entra in gioco, a volte no. Non è per criticare qualcuno, è per parlare, per capire le differenze. Ovviamente dobbiamo migliorare, dobbiamo fare meglio, ma ci sono piccole cose che fanno la differenza”.

Cosa non è andato, in particolare?

“Abbiamo fatto errori che non si possono fare nel calcio. Dobbiamo capire che se dobbiamo vincere contro squadre così non dobbiamo fare questi errori, ogni errore viene punito. Per quello dovremo fare meglio in vista della prossima partita con la Juventus”.

L’occasione di riscatto arriva proprio domenica, contro la Juventus.

“Sarà una bella partita da giocare. Una bella partita in cui possiamo dimostrare di vincere. Una bella partita che giocheremo in casa con i nostri tifosi, sarà dura perché ci mancherà qualche giocatore. Dovremo avere personalità, quelli che giocheranno dovranno far capire al mister che sono pronti per giocare e aiutare la squadra”.

Tabellino

Milan Roma 3-1

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kalulu, Gabbia, Hernández; Tonali, Krunić; Messias, Díaz, Saelemaekers; Giroud.

A disp.: Mirante, Nava; Conti, Stanga; Bakayoko; Ibrahimović, Leão, Maldini, Rebić.

All.: Pioli.

ROMA (3-5-2): Rui Patrício; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Pellegrini, Veretout, Mkhitaryan, Viña; Zaniolo, Abraham.

A disp.: Boer, Mastrantonio; Calafiori, Kumbulla; Bove, Cristante, Villar; Afena, El Shaarawy, Pérez, Shomurodov, Zalewski.

All.: Mourinho.

ARBITRO: Chiffi

AMMONITI: 6′ Abraham; 17′ Zaniolo; 43′ Karsdorp; 43′ Theo Hernandez; 43′ Pellegrini; 55′ Krunic, 85′ Cristante;

ESPULSI: 73′  Karsdorp; 94′ Mancini

MARCATORI: 7′ Giroud; 16′ Messias; 40′ Abraham; 82′ Leao;

 

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti