Skip to content

Molestatori sul litorale di Anzio

Solo l’intervento dei carabinieri ha interrotto una feroce rissa sulla spiaggia di Anzio nel primo pomeriggio di oggi.

Due persone di cui l’origine non è conosciuta di 48 e 52 anni, probabilmente in uno stato alterato sembra abbiano molestato sulla spiaggia due bambine di 8 e 10 anni mentre facevano il bagno.

Le bambine hanno prontamente raccontato l’accaduto ai genitori, ci racconta un testimone concitatamente, che sono corsi alla ricerca dei due sconosciuti tra  bagnanti. Una volta identificati, i genitori si sono lanciati in una rissa partecipata dai molti presenti sui due che hanno rischiato il peggio.

Gli operatori addetti al salvamento, assieme ad altri bagnanti che hanno assistito alla scena, hanno allertato le forze dell’ordine che sono intervenute prontamente sul bagnasciuga della riviera Mallozzi interrompendo in questo modo la reazione violenta sul molestatore.

L’altro molestatore, scappato tra gli scogli a ridosso del porto di Anzio, si è ferito nel tentativo di sfuggire all’ira dei bagnanti. Entrambi sono stati trasportati al locale pronto soccorso per le ferite riportate.

+++ aggiornamento delle ore 19:40 +++

Sono state convocate le parti lese presso i comandi delle forze dell’ordine dopo che la raccolta di testimonianze utili a sostenere l’ipotesi del tentativo di abusi non sono spuntati fuori. Non si esclude allo stato attuale che, per un equivoco, sia scattato un falso allarme pedofilia che ha rischiato di far finire nel peggiore dei modi una vera e propria caccia all’uomo. I genitori infatti non hanno confermato l’azione di molestia nei confronti dei minori.

Non perderti