Skip to content

Motherless Brooklyn di Edward Norton è il primo film della 14^ festa del Cinema di Roma

20191018 RC Edward Norton 04

E’ Edward Norton il primo grande nome della 14 edizione della Festa del Cinema di Roma a cavalcare il Red Carpet dell’Auditorium Parco della Musica con il suo ultimo lavoro “Motherles Brooklyn” di cui è regista ed attore.

Una carriera lunga più di venti anni, passata per film del calibro di “Birdman”, “Fight Club”, “La 25ª ora”, “American History X” con tre nomination all’Oscar, che porta alla trasformazione del libro di Jonathan Lethem, “Brooklyn senza madre” in questo nuovo lavoro cinematografico.

Un film noir ambientato nella New York degli anni ’50 in cui il regista interpreta un solitario detective privato che soffre della Sindrome di Tourette che si avventura a risolvere l’omicidio del suo mentore ed unico amico, Frank Minna, interpretato da Bruce Willis. Il detective Lionel Essrog si scontra con i teppisti, la corruzione e l’uomo più pericoloso della città, frequentando le zone più pericolose della città ma anche i grandi salotti che manovrano la vita della Grande Mela, per onorare il suo amico e salvare la donna che potrebbe essere la sua stessa salvezza.

 

“Il personaggio nel romanzo è memorabile” – Afferma Norton nella consueta conferenza stampa della priezione –  “e ho deciso di ricollegarlo alla storia sociale di New York, in cui vivo da trent’anni e che amo, anche se al suo interno ci sono tante cose meravigliose e tanto altro di disfunzionale. Un puzzle complicato, proprio come quello del mio film. Ma la nostra non è certo un’epoca in cui possiamo permetterci il cinismo e l’apatia”.

Riguardo alle proprie influenze cinematografiche prosegue: “Il cinema italiano ha avuto un impatto enorme sui miei gusti e le mie aspirazioni da cineasta e quindi aprire la Festa del Cinema di Roma con il mio film è la realizzazione di un desiderio. E credo che, sebbene si tratti di un’epopea americana e di un noir ambientato a New York, il pubblico italiano sentirà immediatamente la risonanza dei temi nell’ambito del loro vissuto più recente”.

 

Gallery:

{gallery}GALLERY/20191018_RC_Motherless_Brooklyn_Edward_Norton:::0:2:jquery_colorbox:Classic{/gallery}

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin