Skip to content

Pensieri e parole

Le restrizioni del COVID-19 stanno mettendo a dura prova la nostra voglia di stare assieme e di amare il mondo che ci circonda. Si, sono messe in seria difficoltà. Avevo affettivamente bisognoso di ricevere un abbraccio e/o una stretta di mano, un lusso di questi tempi. Con vecchia e consolidata abitudine sono andato al telefono e ho fissato l’arrivo per le 20 del fine settimana. Menù e abbuffata di rara qualità.

Quando ho finito le telefonate nessuno mi ha detto grazie, anzi…ho chiesto perchè? Mi sono sentito come uno colpito da grave amnesia. E il covid ? Mi è stato chiesto.
Avrei risposto incosciente: “invitate pure lui”. Poi ho preso il telefono per le scuse e mi è venuto il dubbio di essere dietro delle grate ideologiche. Sono tornato a casa e ho ingurgitato un bicchierone di Amaro lucano. Amari entrambi. Della serie chi è più amaro di me? si accettano scommesse.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Non perderti