Skip to content

Roma-Atalanta 0-1: Gasp primo, giallorossi spreconi

Roma Atalanta
foto: Redazione

Un gol di Scalvini regala il primato in classifica ai bergamaschi, più timidi dei padroni di casa che si mangiano almeno cinque palle gol

Riccardo Cotumaccio

Ingiustizia e frustrazione, rimpianto e sofferenza. Quattro termini forti per descrivere una delle gare – lato Roma – più paradossali dei tempi recenti. I padroni di casa creano a non finire, specie nella ripresa, senza però trovare mai lo specchio della porta. Manca la cattiveria, che invece trova l’Atalanta nel primo tempo con il vantaggio di Scalvini in grado di proiettare i bergamaschi al primo posto in classifica (+1 sull’altra sorpresa del campionato, l’Udinese).

Primo tempo dominato dai giallorossi che però non sfruttano le numerosi occasioni. Sportiello salva la ‘Dea’ in un paio di occasioni e il primo tempo si conclude con il vantaggio dei nerazzurri. Partita stregata con i giallorossi che non trovano la via del gol nonostante i tanti tentativi. La Roma sfiora il gol del pareggio in diverse occasioni, soprattutto con Shomurodov che va a due passi dal pareggio all’86’ con un colpo di testa. Dopo 5′ di recupero finisce la partita con l’Atalanta che batte i giallorossi.

Fastidio muscolare per Dybala pre gara, espulsione di Mourinho in campo (salterà l’Inter a San Siro), problema al flessore per Pellegrini e tanti rimorsi alla fine dei giochi. Ora la sosta, viverla sarà più difficile del solito.

Mourinho ai microfoni di Dazn:

Partita subito in salita con lo stop di Dybala, poi il pallone non è voluto entrare.
“Era la partita più facile da vincere in questa stagione. Contro Monza e Cremonese non abbiamo dominato per 90 minuti, oggi sempre. Si può immaginare Paulo (Dybala, ndr) cosa avrebbe fatto con così tante occasioni. Avrebbe potuto segnare, ma questo è immaginare. Grande partita nostra, tante palle gol, tanto dominio e controllo contro una squadra che si è difesa molto molto bene ed è una qualità, oltre al fatto che hanno avuto fortuna in alcuni momenti”.

Cosa è successo durante l’espulsione?
“Niente con Chiffi e niente di particolare con Hateboer. Noi volevamo giocare e loro hanno battuto sapendo che non avrebbero potuto riprendere il gioco. Hanno buttato una palla lunga per Hateboer per perdere tempo e io volevo fermare questa azione, che aveva solo un obiettivo, ovvero perdere tempo. Con Hateboer non è successo niente”.

Tabellino:

Roma Atalanta 0 – 1

Roma-Atalanta 0-1

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini (42′ Zalewski), Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Matic (22′ st Belotti), Spinazzola; Pellegrini, Zaniolo; Abraham (34′ st Shomurodov).

A disposizione: Svilar, Boer, Tripi, Vina, Camara, Matic, Bove, Zalewski, Shomurodov, Volpato, Belotti.

All.: Mourinho.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso (8′ pt Sportiello); Scalvini (1′ st Okoli), Demiral, Toloi; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Ederson (43′ Malinovskyi); Pasalic (29′ st Lookman), Hojlund (1′ st Muriel).

A disposizione: Rossi, Sportiello, Soppy, Boga, Malinovskyi, Okoli, Ruggeri, Muriel, Lookman.

All.: Gasperini.

ARBITRO: Chiffi di Padova

MARCATORI: 35′ pt Scalvini (A)

NOTE: Al 12′ st espulso l’allenatore della Roma Mourinho per proteste; Ammoniti: Maehle, Toloi, Hateboer, Demiral, De Roon, Koopmeiners, Malinovskyi (A); Recupero: 3′ pt, 5′ st

IMMAGINI DA BORDO CAMPO DEI NOSTRI FOTOGRAFI

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti