Skip to content

Roma-Venezia 1-1: Muro veneto, non basta Shomurodov

foto: Redazione

Gli ospiti già retrocessi conquistano un punto all’Olimpico gremito di tifosi

Riccardo Cotumaccio

La Roma va in campo con la nuova maglia 2022-2023 e dal 1′ c’è il ritorno a sorpresa di Spinazzola e Maitland-Niles (Zaniolo e Felix in tribuna, neanche convocati), in mezzo al campo con Cristante c’è Veretout mentre Carles Perez e Pellegrini sostengono Abraham.

L’inizio è shock e dopo appena un minuto i giallorossi subiscono gol senza neanche aver mai toccato il pallone: cross di Aramu e testata di Okereke che sblocca il match. La Roma rischia di sbandare, ma va più volte vicina al pareggio soprattutto con Pellegrini, il quale calcia una punizione magnifica che però si stampa sulla traversa.

La seconda frazione di gioco si apre con un’altra grande occasione per i giallorossi, che però sono molto sfortunati: Cristante spara un missile dai 20 metri ma la palla si stampa sulla traversa, la seconda colpita dalla Roma nel match. E pochi minuti dopo arriva anche la terza, che è praticamente una fotocopia della prima: altra punizione di Pellegrini ed altra traversa colpita dal capitano.
L’assedio continua e Zalewski colpisce l’ultima traversa di giornata (ma decisivo ancora un super Maenpaa) prima di un altro paio di occasioni in cui la palla resta sulla linea. Al 95′ la Roma reclama un rigore e la partita arriva fino al 97′ per un check del Var con Sozza che temporeggia anziché fischiare la fine.

Un pareggio che complica tremendamente il destino dei giallorossi per la qualificazione in Europa League e che invece strappa un sorriso ai tifosi del Venezia.

Tabellino:

Roma Venezia 1 – 1

MARCATORI: 1′ Okereke (Venezia), 75′ Shomurodov (Roma)

AMMONITI: Kiyine (Venezia), Vacca (Venezia), Spinazzola (Roma), Okereke (Venezia), Pellegrini (Roma), Ampadu (Venezia)

ESPULSI: Kiyine (Venezia)

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Kumbulla (46′ El Shaarawy), Smalling, Ibanez; Maitland Niles, Cristante, Veretout (60′ Shomurodov), Spinazzola (46′ Zalewski); Carles Perez (82′ Bove), Pellegrini; Abraham. A disposizione: Fuzato, Vina, Keramitsis, Karsdorp, Oliveira, Zalewski, Volpato, Darboe, Diawara, Bove, El Shaarawy, Shomurodov. Allenatore: Mourinho

Venezia (3-4-2-1): Maenpaa, Ampadu, Caldara, Ceccaroni; Mateju (66′ Svoboda), Crnigoj(81′ Ebuehi), Vacca (28′ Fiordilino), Haps; Kiyine, Aramu; Okereke (81′ Johnsen). A disposizione: Bertinato, Svoboda, Ullmann, Ebuehi, Cuisance, Tessmann, Busio, Fiordilino, Dor Peretz, Nani, Johnsen, Nsame. Allenatore: Soncin

ARBITRO: Simone Sozza

IMMAGINI DA BORDO CAMPO DEI NOSTRI FOTOGRAFI

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti