Skip to content

Roma-Zorya 4-0. Toccasana Conference, ma i giallorossi restano secondi

Roma Zorya
foto: Redazione

Le reti di Perez, Zaniolo e Abraham (doppietta) strappano un sorriso a Mou ma non gli regalano il primo posto nel girone

Riccardo Cotumaccio

LE FOTO IN DIRETTA DALLO STADIO OLIMPICO DI ROMA

La doppietta di Tammy Abraham, la rivincita di Nicoló Zaniolo, il timbro di Carles Perez e una classifica che fa ancora storcere il naso. Roma-Zorya è questo, un turbinio di emozioni contrastanti tra la meritata vittoria ottenuta contro un avversario di relativo spessore, l’abbraccio dei bomber ritrovati e il rigore sbagliato da Veretout, i tre punti e il mancato sorpasso in classifica sul Bodo Glimt (vittorioso per 2-0 contro il CSKA Sofia).

Nella Roma torna Zaniolo dal primo minuto, con lui in avanti ci sono Carles Peres e Abraham, che agirà da punta centrale. In difesa torna titolare Smalling, che firma il terzetto difensivo con Mancini e Kumbulla. Ospiti in campo con il 4-4-2, in attacco la coppia Zahedi e Gromov.

Al 15’ squillo romanista: cross di El Shaarawy e Carles Perez freddissimo davanti al portiere sigla la rete del vantaggio giallorosso. Sale in cattedra Zaniolo che termina il digiuno personale realizzando la rete del 2-0 (34’) su assist di Veretout. Proprio il francese, al 41’, si vede deviare il rigore da Matsapura in corner. Nella ripresa fa tutto Abraham: appoggia in rete il pallone del 3-0 e sigla il poker con una rovesciata d’autore.

Una boccata d’aria per le Roma e il suo popolo (in 40.000 all’Olimpico stasera), ora atteso al ritorno in campionato contro un Torino tutt’altro da sottovalutare.

LE FOTO IN DIRETTA DALLO STADIO OLIMPICO DI ROMA

Tabellino

Roma – Zorya Luhansk: 4-0

RETI: 15′ Carles Perez, 33′ Zaniolo, 46′, 76′ Abraham

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling (70′ Ibanez), Kumbulla; Karsdorp, Carles Perez, Veretout, Mkhitaryan (79′ Missori), El Shaarawy (70′ Zalewski); Zaniolo (70′ Shomurodov), Abraham (77′ Mayoral). A disposizione: Fuzato, Bove, Darboe, Diawara, Pellegrini, Reynolds, Tripi. Allenatore: Mourinho.

ZORYA (4-4-2): Matsapura; Favorov, Vernydub, Imerekov, Juninho (70′ Snuritsyn); Sayyadmanesh (83′ Owusu), Buletsa (83′ Cristian), Cvek, Kabaiev; Gromov (46′ Gladky), Zahedi (46′ Nazaryna). A disposizione: Saputin, Zhylkin, Alefirenko, Khomchenovsky. Allenatore: Skrypnyk.

ARBITRO: Kovacs.

AMMONITI: Karsdorp, Mancini.

 

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti