Skip to content

Salernitana-Roma 0-4. Poker di Mourinho, Abraham festeggia la prima rete in A

foto: Redazione

Quarta vittoria consecutiva per il tecnico portoghese, decisivi Veretout, Abraham e Pellegrini nella ripresa

Riccardo CotumaccioUna gara complessa e difficile da sbloccare nel primo tempo, una festa assoluta nella ripresa. La Roma vince la quarta partita su quattro impegni stagionali segnando quattro reti alla Salernitana di Castori, brava a chiudersi durante i primi 45’ ma capitolata nella seconda fase del match pur trovando il grande sostegno dei tifosi presenti all’Arechi.

Un solo cambio dall’inizio per Mourinho che indica Carles Perez come sostituto naturale dello squalificato Zaniolo. Poche occasioni nella prima frazione di gioco complice un’ottima fase difensiva dei padroni di casa. Da evidenziare un sinistro violento di Vina al secondo minuto, deviato da Belec in angolo, e il calcione preso da Ibanez al 42’ (nulla di grave per il difensore).

Pochi spazi e passaggi inefficaci per Pellegrini e compagni. Il possesso palla non basta e il tecnico portoghese striglia i suoi nell’intervallo e cambia da subito la sinfonia: Pellegrini porta in vantaggio i suoi di sinistro complice la mezza papera di Belec; raddoppio al 52’ siglato Veretout al termine di una magnifica azione di fino firmata Abraham-Mkhitaryan-Veretout; tris al 69’ con bomba da fuori di Abraham (primo gol in Italia per lui) e marcatura finale del capitano romanista che firma la doppietta personale.

Trovano spazio nel finale anche giocatori con meno minutaggio (El Shaarawy e Borja Majoral su tutti, centrali nelle rotazioni di una squadra attiva su tre competizioni). In una nottata apparentemente scontata gli uomini in giallorosso non perdono mai la concentrazione e sbocciano nel momento giusto. La sosta delle nazionali ha ora un sapore dolce.

Dichiarazioni

“Era impossibile non vincere. Ero tranquillo dal primo minuto. La squadra giocava davvero bene. Ho detto loro che, contro la Fiorentina, sull’1-0 e con un uomo in più, io ero preoccupato mentre oggi sullo 0-0 in undici contro undici ero super tranquillo. La squadra ha dominato in tutti i momenti della partita”, le parole del coach giallorosso Jose Mourinho.

Tabellino

Salernitana – Roma 0-4

SALERNITANA (3-5-1-1): Belec; Gyomber, Aya, Jaroszynski (39′ st Schiavone); Kechrida (23′ st Zortea), M. Coulibaly, Di Tacchio, L. Coulibaly (11′ st Simy), Ruggeri; Obi; Bonazzoli (39′ st Kristoffersen).

A disp.: Fiorillo, De Matteis, Capezzi, Kastanos, Iannone. Allenatore: Castori.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina (37′ st Calafiori); Cristante, Veretout; Perez (33′ st Shomurodov), Pellegrini, Mkhitaryan (25′ st El Shaarawy); Abraham.

A disp.: Fuzato, Kumbulla, Reynolds, Diawara, Villar, Bove, Zalewski, Borja Mayoral. Allenatore: Mourinho.

ARBITRO: Abisso di Palermo

MARCATORI: 3′ st Pellegrini (R), 7′ st Veretout (R), 24′ st Arbaham (R), 34′ st Pellegrini (R)

NOTE: Ammoniti: Bonazzoli, Aya (S); Perez. Mkhitaryan (R). Recupero: 1′ pt, 3′ st. 

 

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti