Skip to content

Una nuova vettura elettrica per il prossimo campionato di formula E. Si guarda al futuro.

logo fia formula e

In attesa del Gran premio di Roma del campionato mondiale di Formula E, la federazione internazionale e l’organizzazione formula E hanno rilasciato le prime immagini della vettura di prossima generazione per la 5 stagione che svela il nuovo look futuristico destinato alle competizioni su strada del campionato elettrico e sarà esposto il primo modello al motor show di Ginevra il prossimo 6 marzo.

Il suo debutto è previsto per la stagione 2018/2019 proprio nel campionato Formula E e la vettura sarà utilizzata per le tre stagionThe striking futuristic new look of the fully electric Gen2 car on the city streetsLa livrea futuristica della nuova vettura i successive e rappresenta la nuova era della formula E e delle future serie delle altre categorie elettrice del motorsport.

Questa è la prima vettura in assoluto mai creata con il contributo di un team di ingegneri e di disegnatori della federazione. L’insieme di specifiche tecniche saranno presto omologate per la costruzione delle case costruttrici.

Questa macchina fa un vero e proprio passo avanti nelle performance raddoppiando la capacità di immagazzinamento dell’energia elettrica necessaria all propulsione garantendo in questo modo un’autonomia del doppio rispetto agli attuali standard costruttivi, il che significa riuscire a coprire l’intera distanza sul tracciato di una gara competittiva senza la necessità di cambiare vettura a metà gara ed obbligare ad una doppia macchina per ogni pilota. La tecnologia della macchina Gen2, ovvero di seconda generazione, è stata sviluppata in soli 4 anni di ricerca.

Il presidente della federazione Jean Todt ha dichiarato:”Siamo davvero orgogliosi dei nuovi sviluppo per la Formula E. Oggi abbiamo mostrato per la prima volta il design delle macchine della prossima generazione e sono sicuro che tutti sono davvero sorpresi di quanto sia avanzata dal punto di vista tecnologico e futuristica. Sono davver orgoglioso che la FIA sia stata il promotore dello sviluppo di questa macchina. E davvero qualcosa di nuovo per la Federazione ed il progetto ha riscontrato un enorme successo. Non vedo l’ora di scoprire il reale prototipo che sarà visto per la prima volta il 6 marzo al salone di Ginevra.”

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin