Skip to content

Venezia-Roma 3-2: nuova disfatta di Mou, inutili le reti di Shomurodov e Abraham

Venezia Roma
foto esterna: Ufficio Stampa

I giallorossi rimangono quinti. I lagunari salgono a quota 12 punti in campionato

Riccardo CotumaccioProsegue il buio della Roma, che cade anche a Venezia: finisce 3-2 per i lagunari. Nonostante l’iniziale vantaggio di Caldara, i giallorossi riescono a ribaltarla salvo poi vedersi rimontare nella riresa .

Ennesimo passo falso per la squadra di Mourinho, che ha raccolto appena 5 punti nelle ultime 7 partite. La squadra di Zanetti parte forte e dopo appena 3′ la sblocca: punizione di Aramu sulla trequarti, zampata di Caldara sottoporta e Rui Patricio battuto.

La reazione della Roma c’è con Shomorudov che al 43′ trova il pareggio: torre di Abraham, Romero anticipa Pellegrini ma non può nulla sul tap-in dell’attaccante uzbeko. Al 47′ ci pensa Abraham a insaccare di sinistro per il vantaggio.

Nel secondo tempo un fallo in area (contestato, per un precedente intervento su Ibanez) di Cristante su Caldara vale il rigore per il Venezia.

Dal dischetto Aramu non sbaglia, è 2-2. E al 74′ arriva anche la rete del vantaggio per i veneti. Un dramma tutto giallorosso che si ripropone ogni anno con protagonisti diversi e un’unica vittima: il tifoso della Roma.

Tabellino

Venezia Roma 3-2:

RETI: 3′ Caldara, 43′ Shomurodov, 45’+2 Abraham, 65′ rig. Aramu, 75′ Okereke

VENEZIA (4-2-3-1): Romero; Mazzocchi (77′ Ebuehi), Caldara, Ceccaroni, Haps; Busio, Ampadu; Crnigoj (46′ Sigurdsson), Aramu (77′ Tessmann), Kiyine (70′ Modolo); Okereke (89′ Henry).

A disposizione: Maenpaa, Svoboda, Molinaro, Heymans, Schnegg, Peretz, Forte. Allenatore: Zanetti.

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla (66′ Carles Perez), Ibanez; Karsdorp (83′ Zalewski), Cristante, Veretout, El Shaarawy (77′ Zaniolo); Pellegrini; Shomurodov (83′ Borja Mayoral), Abraham. A disposizione: Fuzato, Boer, Reynolds, Tripi, Villar, Diawara, Mkhitaryan, Felix. Allenatore: Mourinho

ARBITRO: Aureliano

AMMONITI: Karsdorp, Kiyine, Abraham, Romero

 

Per leggere altri articoli su Lazio e Roma CLICCA QUI

Non perderti